Marco Zarotti, l’altro producer e regista di The Coach su 7 Gold

Marco Zarotti, l’altro producer e regista di The Coach su 7 Gold

E’ incominciata su 7Gold la quarta edizione di The Coach, il talent show condotto da Agata Reale che vede come produttori Luca Garavelli e il regista Marco Zarotti. Quest’ultimo, oltre ad essere soddisfatto del successo raggiunto con la terza edizione, ha parlato delle novità delle nuove puntate, a partire dall’influencer Ludovica Pagani, new entry tra i giudici.

“Ludovica Pagani ha costruito la sua carriera nel contesto dei social network,  che stanno prendendo sempre più spazio anche in ambito lavorativo. E’ molto importante per gli artisti di oggi confrontarsi coi social. Ludovica darà il suo parere sulle esibizioni, ma anche delle dritte su come poter impostare la propria carriera tenendo conto anche dei social. Può darsi che abbia meno conoscenze tecniche nel canto e nel ballo rispetto a Maura Paparo e Meriam Jane, le altre due giudici, ma Ludovica può dare senz’altro ai concorrenti un giudizio con l’occhio della rete, visto che lì è ampiamente riconosciuta come influencer”.

Il successo di The Coach è senz’altro dato anche dal fatto che mette in risalto il ruolo dei coach, spesso messi in secondo piano nella società odierna.

The Coach riabilita il ruolo degli insegnanti. Li fa conoscere e fa sì che le persone si affezionino ai loro modi, al loro vissuto, alle loro personalità, ai loro metodi di insegnamento. Un altro aspetto da non sottovalutare sta nel fatto che Agata e gli opinionisti fanno in modo che in ogni puntata ci sia sempre un approfondimento che porta con sé dei valori”.

In uno studio completamente rinnovato, realizzato grazie all’ausilio della crew di Lapesa e di Maurizio Carraro di Medea Film, quest’anno Zarotti potrà usufruire anche di un carrello motorizzato che gli ha permetterà di dare maggior risalto alla spettacolarità delle esibizioni. Inoltre, c’è stato un upgrade dal punto di vista tecnico perché sono aumentati sia il numero di camere, sia la qualità delle stesse. Per la prima volta nella storia del programma, ha poi trovato spazio in video la Fase Academy curata da Agata Reale.

Insieme ad una serie di corsi tecnici e preparatori, tutti i concorrenti che si esibiscono a The Coach vengono indirizzati ad una preparazione psicologica al palco. Questo corso, che fa parte della Fase Academy, lo tiene Agata Reale e, quest’anno, è stato sentito molto sia dai coach, sia dai concorrenti che hanno partecipato. Grazie allo stesso, si cerca di fare in modo che chi partecipa a The Coach abbandoni un pochino di blocchi prima di salire sul palco. Prepara i concorrenti alla fase vera e propria di selezione, che è quella della costruzione squadre di The Coach. Con la fase Academy, abbiamo voluto dare ai ragazzi e ai coach strumenti di supporto e di liberazione da schemi mentali o paure per affrontare meglio il palco e gestire l’interazione con gli altri. Hanno raccontato delle storie bellissime, che poi sentirete”.

The Coach è già stato rinnovato per una quinta edizione, dato che sono stati aperti i casting. In attesa di scoprire i vincitori del quarto anno, Zarotti ha ricordato il cantante Siba e la sua coach Federica Gili, che hanno trionfato nella terza edizione.

Siba ha iniziato un percorso con noi; stiamo facendo il compositing, gli effetti speciali, del videoclip del suo inedito, che abbiamo prodotto. Federica Gili è una professionista fantastica che si è dimostrata fortissima fin da subito. Sono sicuro che sentiremo parlare molto di lei, anche perché a llivello artistico e professionale è davvero molto preparata”.

Daniela Santelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *