Da oggi “SOUNDS FOR THE OPEN ROADS VOL.2” (Irma Records), il nuovo album di PAPIK

Da oggi “SOUNDS FOR THE OPEN ROADS VOL.2” (Irma Records), il nuovo album di PAPIK

Dal 4 dicembre sarà disponibile in digitale su tutte le piattaforme di ascolto digitale e in formato fisico negli stores “SOUNDS FOR THE OPEN ROADS VOL.2” (Irma Records), il nuovo album di PAPIK.
Anticipato negli scorsi mesi dai singoli “Body to Body”, “New Frontier” e “Careless”, il nuovo asset discografico full lenght di PAPIK, dal titolo “SOUNDS FOR THE OPEN ROADS VOL.2”, è dichiaratamente il seguito dell’album di maggior successo dell’performer, pubblicato nel 2014 e intitolato, appunto, “Sounds for the Open Roads”.
La formula di pubblicazione è la medesima del lavoro precedente e include un album doppio con un CD dedicato a sound più Jazz (Jazz Lane) e l’altro al sound che attinge più dal Soul (Soul Lane).
L’album è composto da 26 brani dei quali 15 sono cover di altrettanti brani popolari e i restanti sono brani originali composti da Nerio Poggi insieme ai suoi collaboratori.
Questo nuovo asset discografico di Papik non è soltanto ricco per sonorità, ma anche per collaborazioni. Tra gli ospiti vocali troviamo infatti: Tom Gaebel, Sarah Jane Morris, Neja, Marvin Parks, Filippo Perbellini, Kenneth Bailey, Frances Alina, Ely Bruna, Alan Scaffardi, Nadyne Rush, Dagmar Segbers, Ida Landsberg, Nadia Straccia, Cristiana Polegri, Frankie Lovecchio, Francesca Gramegna, Daniela Fiorentino, Clizia Aloisi, Dario Daneluz e The Soultrend Orchestra.
Di seguito la tracklist del CD 1 (Jazzy Lane) dell’album: New Frontier, Giù La Testa, It Feels Like Paradise, Nel Blu Dipinto Di Blu (Volare), Time Of Our Lives, Un Homme et Une Femme, Girl Talk, Voglia ‘E Turnà, I Can’t Live Without You, Nothing’s Forever, Mystic Island, Name and Number, That’s The Way Of The World.
Di seguito la tracklist del CD 2 (Soul Lane) dell’album:You’re The First The Last My Everything, The Other Side, Caught In The Rapture, My Favourite Song, Shiver, The Secret Garden, Hello, I Want Your Love, No More Talking, Body To Body, Careless, Lovely Day, A World Apart.
 
Biografia
Papik è un asset musicale nato da una idea del produttore e compositore romano Nerio Poggi, che spazia dal Pop al Nu Jazz e dalla Bossa al Nu Soul.  Ha collaborato con svariati artisti tra i quali anche Mario Biondi negli album “Handful of Soul” e nell’album “I Love You More” dove in entrambi compare come autore. La scelta del nome Papik ha origine da un nickname dato al piccolo Nerio dalla madre, che dopo aver visto la scena della nascita del neonato Papik nel film di Nicholas Ray “Ombre Bianche”, notò la somiglianza tra i due. Nel 2009 pubblica l’album di debutto “Rhythm of Life” (Irma records) che contiene il singolo “Staying For Good” cantato da Alan Scaffardi’. Il componimento riscuote un notevole successo e viene trasmesso in heavy rotation dai più grandi network radiofonici nazionali italiani (Radio Deejay, Radio Capital,Radio Montecarlo, Radio 105, Radio Rai ecc.) nonché da molte radio inglesi come Jazz FM e BBC.Inizia una stretta collaborazione con l’etichetta Irma Records che lo porta alla pubblicazione di altri 4 album in studio a suo nome, un album comeThe Soultrend Orchestra, un album dal vivo, la colonna sonora della serie televisiva anime giapponese Lupin III – l’Avventura Italiana, 8 volumi di una serie denominata Cocktail in cui rivisita importanti canzoni della musica italiana con volumi tematici e album di genere. Inoltre, produce album solisti per molti dei suoi principali collaboratori come Ely Bruna, Alan Scaffardi, Erika Scherlin, Neja, Matteo Brancaleoni, Fred Buccini, Cristiana Polegri, Alessandro Pitoni, Vittoria Siggillino, Massimo Guerra, Fabio Tullio e Alfredo Bochicchio.
Cresce anche la sua popolarità all’estero che lo portaa suonare, tra i tanti concerti live, nel 2012 anche nel tempio del jazz internazionale: il Blue Note di Tokyo e in Inghilterra due volte al Costwold Park Soul Weekender.Collabora con la mitica band inglese Matt Bianco nel loro album “Hideaway” arrangiando due brani e con il esecutore anglo-australiano Jason Donovan molto popolare in Inghilterra, con la title track del suo album Sign Of Your Love. Il suo terzo album dal titolo “Sounds For the Open Road” concepito nel 2014 come un asset di collaborazioni si presenta come un doppio album suddiviso in un album jazz ed uno soul e diventa il suo album di maggior successo.Questo nuovo album dal titolo Sounds For The Open Road vol.2 è dichiaratamente il seguito dell’album del 2014.Stessa formula: un album doppio con un CD dedicato a sound più Jazz (Jazz Lane) e l’altro al sound più verso il Soul (Soul Lane).L’album è composto da 26 brani dei quali 15 sono cover di altrettanti brani popolari e i restanti sono brani originali composti da Nerio Poggi insieme ai suoi collaboratori.Tra le collaborazioni presenti nel nuovo album troviamo: Tom Gaebel, Sarah Jane Morris, Neja, Marvin Parks, Filippo Perbellini, Kenneth Bailey, Frances Alina, Ely Bruna, Alan Scaffardi, Nadyne Rush, Dagmar Segbers, Ida Landsberg, Nadia Straccia, Cristiana Polegri, Frankie Lovecchio, Francesca Gramegna, Daniela Fiorentino, Clizia Aloisi, Dario Daneluz e The Soultrend Orchestra.Il primo singolo uscito a settembre è stato Body To Body, il componimento reso famoso negli anni 70 da Gepy And Gepy, con alla voce Frankie Lovecchio. Il secondo singolo uscito a ottobre è stato New Frontier con alla voce Tom Gaebel.Ora per il lancio dell’album il singolo sarà un componimento originale scritto da Nerio Poggi insieme a Ely Bruna e Frances Alina che è anche la protagonista vocale del componimento. In uscita singolo e video del componimento.Per il prodotto fisico saranno disponibili anche un doppio cd e un doppio vinile con copertina gatefold.
Il nuovo componimento di Papik, dal titolo “Careless”, sarà disponibile in radio e in digitale dal 13 novembre. L’album da cui è estratto, “Sounds For The Open Road vol. 2” (Irma Records), uscirà in formato digitale e fisico il prossimo 4 dicembre.
 
Facebook:https://www.facebook.com/PAPIK-489337017775313
Instagramhttps://www.instagram.com/papikmusic/?hl=it

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *